La difficoltà di essere normali

Alcuni Oroscopi evidenziano l’amore per la stranezza. Ci devono essere molti pianeti personali (Luna Sole Mercurio Venere Marte) coinvolti in aspetti con Nettuno e anche , in caso di eccentricità, con Urano. La Prima casa, per capirci quella in senso antiorario dopo l’ascendente, dovrebbe essere importante. Tutti amano definirsi diversi e strani perché l’essere umano è spesso dilaniato tra il senso di appartenenza, che però viene legato alla mediocrità, e il senso di essere speciale, a volte diverso rispetto alla massa. Se in una carta del cielo o oroscopo ci sono molti aspetti disarmonici tra i pianeti citati all’inizio ci sarà una ricerca spasmodica di differenziarsi. Sotto si nasconde la paura della morte e di essere dimenticati dall’Universo, ci si è dimenticati che solo per il fatto di essere nati siamo speciali e non dobbiamo né dimostrarlo agli altri né a noi stessi. Facciamo parte di qualcosa nello stesso momento sia come individui che come moltitudine. Con il risveglio si mettono a tacere queste nevrosi e tutto il sistema si rilassa. L’Universo ci ama, ci ama così come siamo.

Rispondi